Veduta di Merano verso la Val Venosta

Val Passiria e Val Venosta

Pedaleremo sulla meravigliosa pista ciclabile che seguendo il torrente Passirio attraversa idilliaci frutteti e romantici ponticelli che dal centro di Merano ci porta fino a San Leonardo in Passiria (dislivello in salita 350 m) e lungo l’antica strada romana Via Claudia Augusta dal lago di Resia sino a Merano, fra frutteti, chiese e castelli (dislivello in discesa 1200 m circa).

PROGRAMMA

Sabato 11 luglio:  Val Passiria

ore 8.00 ritrovo nei pressi del Bar Funivia Sardagna dove attenderemo il pullman con gli amici provenienti da Bergamo; carico bici sul loro carrello e proseguimento in bus per Merano. Scarico bici e partenza alle 10.00 ca per San Leonardo in Passiria.

Pranzo al sacco/libero con possibilità di consumare un pasto presso il ristorante “Sandwirt” (la casa nativa di Andreas Hofer, patriota tirolese contro la dominazione francese che, tradito da un compaesano, venne esiliato a Mantova e il 20 febbraio 1810 fu fucilato davanti al tribunale militare).

Terminato il pranzo si ritorna a Merano (tutta discesa!). Sistemazione presso l’ostello, in centro a Merano, e tempo a disposizione per una visita della città, per una passeggiata sulla bellissima Promenade Tappeiner che offre una veduta suggestiva sulla città oppure per trascorrere un paio d’ore presso il centro termale. Cena libera o in ristorante convenzionato con l’ostello.

Percorso: facile, su strada ciclo pedonale con fondo sterrato; 40 km totali con dislivello in salita di 350 m circa.

Domenica 12 luglio: Val Venosta lungo la Via Claudia Augusta

Dopo la colazione in ostello ed aver caricato bagagli e bici sul pullman, raggiungiamo il Lago di  Resia (1500 m s.l.m.) da dove inizieremo la nostra pedalata che ci porterà alle porte di Merano.

Dal Lago di Resia il percorso segue brevemente un pianoro lungo i laghi di Resia e di San Valentino alla Muta; si scende poi fino a Glorenza, un borgo circondato da mura medievali perfettamente conservate, che con i suoi 900 abitanti è la città più piccola dell’Alto Adige.

Sosta pranzo libero / al sacco lungo il percorso e proseguimento per Lagundo, dove la Via Claudia Augusta attraversava l’Adige. Infine, l’ultimo colpo di pedale fino a Foresta dove ci aspetta la mitica “Birreria Forst” per una meritata birra. Qui ci attenderà anche il pullman per il carico bici.

Percorso: facile, su ciclabile asfaltata e in parte su strade comunali e consortili, con tratti su sterrato di buona qualità. Potrebbe risultare impegnativo per la sua lunghezza (km 80) ma è prevista una sosta intermedia del pullman lungo il percorso per raccogliere eventuali persone affaticate.

Verso le 17.30  partenza per rientro a Trento/Bergamo.

Costi

Quota di partecipazione: € 95 in camera doppia / multipla con servizi in stanza.

La quota comprende: Viaggio A/R in bus GT con trasporto bici; 1 pernottamento con prima colazione presso l’Ostello di Merano (biancheria da letto compresa); tassa di soggiorno, assicurazione.
La quota non comprende: eventuale noleggio asciugamano € 2.50 e tutto quanto non espressamente citato sopra.

Iscrizione

Tramite posta elettronica a cicloturismo@fiab-trento.it e versamento dell’intera quota a mezzo bonifico bancario con causale “weekend Merano” a favore di Fiab Trento
IBAN: IT 61 K 08178 01800 000029004253.

I posti disponibili sono 35 di cui 25 riservati ad A.RI.BI e 15 a FIAB Trento.

In caso di rinuncia al viaggio non può essere garantito il rimborso della quota salvo sostituzione con altra persona. Chiusura iscrizioni: 30 aprile o al termine dei posti disponibili.

Si raccomanda: casco, bici perfettamente in ordine e camera d’aria di scorta.

Referente: Monika cell 338 3960697.

 

Immagine in copertina: Noclador – Wikimedia Commons.

  • 00

    giorni

  • 00

    ore

  • 00

    minuti

  • 00

    secondi