Giardino Bortolotti detto dei Ciucioi Lavis

A chi viaggiando sulla ferrovia Trento-Malè o sulla strada provinciale per il Brennero, imbocca il ponte di Lavis, o si addentra nel paese di S.Lazzaro, si presenta una fantastica scena di mura merlate, di balconi pensili, di serre e di terrazze.

Il Giardino dei Ciucioi è un’originale opera architettonica nata dal sogno di un visionario imprenditore dell’Ottocento.

Dopo oltre 21 anni di lavori e circa due milioni e mezzo di euro spesi per le opere di restauro, il Giardino Bortolotti detto dei Ciucioi è pronto a farsi scoprire.

La visita della durata di circa 1 ora e 15 minuti è guidata da un operatore esperto che saprà raccontare la storia del Giardino in modo avvincente.

Il percorso è molto semplice e adatto a tutti. Da considerare solo la presenza di molti scalini, di balconi esposti e di passaggi stretti che possono creare qualche disagio a chi soffre di vertigini o claustrofobia.

Costo della visita guidata compreso infortunio: 7,00 €  

 

Ritrovo:Partenze individuali o piccoli gruppi. Per chi parte da Trento è preferibile raggiungere sul nuovo tratto di ciclabile Gardolo-Lavis (Trento nord) è un percorso di 3 km  L’ingresso si trova in fondo al Vicolo dei Ciucioi, di fronte al ponte sul Torrente Avisio (lato centro storico di Lavis), parcheggio bici all’interno dei giardini ore 10,00.  L’appuntamento con la guida è alle 10,30

In caso di maltempo la gita è annullata, verrà recuperata data da destinarsi

 

Per partecipare: è necessario iscriversi entro venerdì 28 maggio inviando una mail a info@fiab-trento.it  o per WhatsApp – Guglielmo 388 658 4786

 

RISPETTIAMO LE NORME ANTI-COVID19 VISITA AI GIARDINI:
– 
   NUMERO MASSIMO DI 20 PERSONE
–   
OBBLIGO DI INDOSSARE LA MASCHERINA PROTETTIVA

MANTENERE LA DISTANZA DI SICUREZZA