Domenica 6 ottobre 2019 – ore 5:00

€ 25: comprende trasporto pullman con carrello bici, assicurazione infortuni e accompagnamento. Le degustazioni e il pranzo sono gratuite.

Visto l’apprezzamento dello scorso anno, parteciperemo nuovamente con il Centro di Educazione alla Sostenibilità “la Raganella”, alla sesta edizione di “Pedalare con gusto“, parte della manifestazione “L’autunno in tavola”.

È un’iniziativa dell’Unione Comuni Modenesi Area Nord (UCMAN) che ha per finalità sensibilizzare scuole, alunni e cittadini alla necessità di rendere più sostenibile il modo di vivere, salvaguardando il bene più prezioso che ci è stato donato: la TERRA. Una biciclettata per stare bene in compagnia e alla scoperta di luoghi e gusti del territorio dell’alta Modenese.

Programma

ore 5:00 – Ritrovo presso lo stallo bus di via Sanseverino adiacente al parcheggio Monte Baldo per carico bici;
ore 05,30 – Partenza;
ore 6:00 – Carico partecipanti presso il casello autostradale di Rovereto Sud. ore 8:30 ca. – Arrivo previsto a Quarantoli, frazione di Mirandola, presso il parcheggio di Via della Pieve, presso la parocchia Madonna della Neve.

  • ore 13:30 pranzo presso il ristorante “La Griglieria” S. Martino Spino
  • ore 15:00 partenza per il rientro a Trento

Percorso

Circa 30 km senza alcuna difficoltà. Tragitto a tappe con degustazioni e pranzo finale. Fermandoci nelle località di Falconiera, Villa Pico, Barchessone Porto Vecchio, Barchessone Barbiere, Barchessone Vecchio e Centro civico “Matteo Serra” scopriremo la storia, la cultura, la biodiversità e le tradizioni culinarie delle terre dei Pico nelle Valli Mirandolesi tra Quarantoli e San Martino Spino.

Vedremo per la prima volta edifici storici rinati dopo il sisma.

Referente

Guglielmo (FIAB)
388 65 84 786
guglielmo.duman@gmail.com

Iscrizioni

Esclusivamente via posta elettronica all’indirizzo info@fiab-trento.it entro e non oltre venerdì 4 ottobre alle ore 18:00. Massimo 40 partecipanti, farà fede la data di invio della mail. Non si accettano iscrizioni per telefono.

Si raccomandano bici efficiente e camera d’aria di scorta. Casco consigliato ma non obbligatorio.

Categories ,

About the Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *